Formula 1 GP Austria 30/06-02/07/2023

RAPPORTO DI GARA | F1 Australia 2023

Max Verstappen si è imposto in un drammatico Gran Premio d'Australia, terza prova del Campionato del Mondo di Formula 1 2023.

La gara è stata interrotta da tre bandiere rosse a causa di molteplici incidenti sul circuito. Verstappen ha inizialmente perso la pole position a favore della coppia Mercedes composta da George Russell e Lewis Hamilton. Tuttavia, ha ripreso il controllo della gara dopo una ripartenza a seguito di un grave incidente che ha coinvolto Alex Albon. Verstappen ha passato Hamilton nel tratto ultraveloce davanti alla curva 9, mentre Russell si è dovuto ritirare dalla gara a causa di un incendio al motore. Nonostante una breve pausa, Verstappen sembrava destinato a una facile vittoria, ma la gara è stata nuovamente segnalata con bandiera rossa quando Kevin Magnussen ha urtato la sua Haas, provocando un incidente tra più vetture durante un tentativo di ripartenza di due giri. Le vetture rimanenti hanno quindi completato l'ultimo giro dietro la safety car nell'ordine della ripartenza precedente.

All'inizio della gara, Verstappen ha avuto un testacoda e non è riuscito a mantenere la testa della corsa alla curva 1, consentendo a Russell di prendere il comando davanti a Hamilton, che ha superato Verstappen alla curva 3. La gara è stata poi interrotta da un'interruzione per incidente alla Haas. La gara è stata poi interrotta da una safety car dopo che il vincitore dello scorso anno, Charles Leclerc, è andato in testacoda con la sua Ferrari nella ghiaia mentre cercava di superare l'Aston Martin di Lance Stroll.Russell ha condotto la gara davanti a Hamilton, Verstappen, Carlos Sainz (Ferrari) e Fernando Alonso (Aston Martin) dopo la safety car. Tuttavia, la safety car è stata nuovamente richiesta quando Alex Albon è caduto pesantemente, mancando Pierre Gasly e Nico Hulkenberg. Russell è andato ai box, scendendo al settimo posto, e Hamilton ha preso il comando. Dopo la ripartenza, Verstappen ha passato Hamilton utilizzando il DRS, mentre Gasly e Sainz lo hanno seguito.

La FIA ha dato bandiera rossa alla gara per pulire la superficie della pista, consentendo a coloro che non avevano effettuato il pit stop di cambiare gli pneumatici ai box, rovinando le strategie di Russell e Sainz. La gara è ripartita con Hamilton in pole, seguito da Verstappen e dagli Aston. Hamilton ha condotto la gara, con Verstappen che lo ha superato con il DRS nel tratto ultraveloce alla curva 9. La gara di Russell si è conclusa al 18° giro a causa di un incendio al motore e Sainz ha passato Gasly per conquistare il quarto posto. Verstappen ha condotto la gara con 7 secondi di vantaggio su Hamilton e Alonso, ma la gara è stata nuovamente segnalata con la bandiera rossa quando Magnussen è uscito alla curva 2 a quattro giri dalla fine e la sua auto e il pneumatico staccato dovevano essere recuperati. Alla ripresa della gara, Verstappen era in testa per uno sprint di due giri, con Hamilton al secondo posto. Sainz ha spinto Alonso in un testacoda, ed entrambe le Alpine si sono scontrate e hanno terminato la loro gara a muro, con Nyck de Vries e Logan Sargeant che sono finiti nella ghiaia.

Dopo l'incidente, le auto sono rientrate ai box e i commissari di gara hanno deciso di far ripartire la gara in un ordine diverso. Tuttavia, le vetture hanno completato l'ultimo giro dietro la safety car nell'ordine dell'ultima ripartenza per coloro che erano ancora in corsa, il che ha elevato Alonso al terzo posto, con Sainz che ha ricevuto una penalità di 5s che lo ha fatto scendere dal quarto al 12° posto. Stroll è stato classificato quarto, seguito da Perez, Norris, Hulkenberg, Piastri, Zhou e Tsunoda.

Contattateci per qualsiasi domanda. Siamo qui per voi e pronti a rispondere.

+4367764849247 (lun-ven, 9-16)

info@f1austria.com


2023 © F1AUSTRIA.COM | Site map